peccato non aver potuto preparare il compagno Stalin sui blog giusti

Pare, non dico per il marxismo, non avendo le conoscenze per sostenerlo in maniera credibile, ma per certi marxisti certamente, che il pregiudizio sia quello che tiene conto dell’esperienza pratica.

La bellezza dell’idea di organizzazione del formicaio, ma forse anche di un’operazione a cuore aperto, è l’unica discriminante di cui tener conto per valutare la giustezza dell’ipotesi, per non cadere nel pregiudizio. Mica che il formicaio funzioni o che le formiche sopravvivano, no!

Se le formiche non sopravvivono è perché non si è stati sufficientemente ortodossi.

Eppure siamo certi che infilandolo dal culo, il cuore, possa sistemarsi in sede e cominciare a battere, il fatto che possa accadere il contrario non inficia l’ipotesi… pardon: il dogma.

Annunci

2 Replies to “peccato non aver potuto preparare il compagno Stalin sui blog giusti”

  1. Mi fai rammentare uno scritto di Sartori, in cui parlava del marxismo come una para-religione: “para” perché è ovviamente priva dell’elemento metafisico (anche se alcuni aspettano la resurrezione di Lenin), ma religione in quanto aprioristica. Se la sua applicazione si presenta errata è perché è la realtà a essere errata.

    Insomma è come quando se c’è un sopravvissuto è un miracolo di Dio, se c’è un genocidio è colpa degli uomini.

via, sciò

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...