un povero accattone

Dato che il romanziere televisivo è uno di quelli che: laggente, il populismo, la cultura e tutte le cazzate di parassiti il cui più degno rappresentante è il signor Tesseranumerouno

o forse dovremmo dire il signor Seicentomilioni?

tu, il suo nuovo capolavoro, te lo devi accatta’ e Dio non voglia che ti fermiamo a un posto di blocco e non ce l’hai in macchina, al posto del libretto o meglio ancora come tessera del partito dei lavoratori (ah ah ah ah).