fotografia d’un Paese (due)

Ammetto d’essere uno di quelli che si chiedeva come fosse possibile che gli facessero pagare con una tale severità le sue coattate. Nonostante questo sia un Paese in cui la magistratura sembra avere come scopo primario dare argomenti di discussione a primati che hanno raggiunto da poco la stazione eretta.

Invece leggo che nascondeva nel controsoffitto (?) e in chissà quali altri posti in cui le persone normali, al limite, nascondono un paio di canne, quantità di denaro che superano ampiamente quelle che vorrei possedere per dare un senso* al passaporto.

E, in fin dei conti, lui, non è nemmeno l’attore peggiore in tutta questa vicenda in cui la nota stonata è che si possa acquistare un biglietto per andare a una sua serata senza che sia nominale: allo Stato interessa più sapere su quale seggiolino poserò il culo domenica prossima che schedare i followers di certa gente.

*definitivo

Annunci

via, sciò

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...