mia

Schivare il concreto è uno dei fenomeni
più inquietanti della storia dello spirito umano
Elias Canetti

A tal proposito, la storia delle settanta vergini*: non è che uno degli aspetti d’un rapporto, verso l’altro sesso e verso il sesso stesso, viziato da onanismo e travisato senso della proprietà.

In quale altro campo l’inesperienza è un valore?

*anche per quelli cui non vengono promesse nel mondo dei puffi

Annunci

10 Replies to “mia”

  1. ma dai, è come la macchina… appena esce dal concessionario perde il cinquantapercento.

    (piuttosto, è vero che settanta so’ tante, ma pure l’eternità è lunghetta. e te lo dice uno parco che settanta vergini se le farebbe dura’ diciamo un dueanni; eppoi?)

    1. So’ io antico; so rimasto a quanno se faceva er rodaggio.
      Ah, a vole’ esse proprio proprio pe’ la proprietà privata, mejo esse l’urtimo, allora.

  2. E’ che da quella inesperta non rischi di sentirti dire “? Tutto quiiiii?” o “Mamma mia che brocco che sei”. Se non appartieni a nessuna delle due categorie incriminate ovvio che preferisci una capace di darti qualche soddisfazione in più, ma se sei messo proprio male è comprensibile che cerchi di evitare troppe frustrazioni. E da questo possiamo anche intuire la dotazione e le capacità sessuali di chi ha inventato il paradiso con le 72 vergini.

      1. Ha solo ascoltato il cardinal Scola, arcivescovo di Milano: il meticciato tra le civiltà è un processo che è sotto gli occhi di tutti, esteso a tutto il mondo e in continua accelerazione, come mai in passato. È un processo che non chiede il permesso di accadere, semplicemente c’è. Non bisogna illudersi di fermarlo. È doveroso invece giudicarlo criticamente e orientarlo verso stili di vita buona, personale e sociale.

via, sciò

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...