signs preyer

Signs Preyer

Annunci

Capparis spinosa

arancione posticcio

La libreria antiquaria El Globo aveva l’odore di un galeone di carta e di inchiostro defunto. I volumi si allineavano nei suoi scaffali come naufraghi messi ad asciugare, e tutto sembrava emanare l’umidità delle lettere ammuffite.

Arruza, il libraio, si aggirava in questa atmosfera da cambusa con un pastrano di lana, maltrattando il suo astigmatismo con la lettura dei dorsi, a cui avvicinava il suo naso adunco come se volesse verificare lo stato di decomposizione dei volumi.

In via del tutto eccezionale 

dubito che ci siano auto sufficienti in città

Sovrastimare o inventare un bisogno della collettività per dispensare appalti o generose elargizioni a aziende vicine Onlus, artisti-figli-di e ex-un-incarico-a-caso lo trovo diabolico per il fatto che è un metterlo nel culo a qualcuno convincendolo che gli stai facendo una terapia per le emorroidi.

parcheggi della Nuova Fiera di Roma