Il pedante II o III vatte a ricorda’

Dopo breve ricerca ho avuto conferma sulla diffusa sponsorizzazione di cui godette il signor Vannoni -ai tempi in cui non eravamo tutti difensori della verità scientifica- e che in Parlamento votarono contro la sperimentazione del metodo solo in sei (6).

Metà degli accademici che osarono rifiutare una firma al Duce, tanto per dare l’idea del clima che si era venuto a creare, e infinitamente meno di quelli che confidando nella poca memoria e nel notevole ritardo cognitivo del Paese esercitano, ora, l’arte del linciaggio.

Annunci

Letture

Leggo alcuni e provo sorpresa che non si siano ancora uccisi, per altri rammarico.

Venezuela prossimo venturo

“io a volte quando bevo penso: che onore! magari una delle gocce de ‘st’acqua è stata nell’uretra de nabucodonosor”

Ecco, in qualche modo mi è di conforto che qualcuno ricordi le lezioni delle elementari sul ciclo dell’acqua, non come quei cervelloni che vorrebbero salvare il mondo cominciando dalle creature più umili.

“quando mangiamo una bistecca mangiamo 15400 litri d’acqua” recita con fare accusatorio la maggioranza relativa del Paese.

Le perle bisogna andarsele a cercare

 

Il rabbino e’ dissacrante verso il credo cristiano sino allo sberleffo finale ed ostenta una sicumera che scema solamente quando l’interlocutore chiede se egli ritenga che l’olocausto sia stato una conseguenza per non aver riconosciuto il Messia…
Con questo, mi riallaccio alla discussione intavolata in un altro post, quando affermai che con l’olocausto Dio abbia voluto far provare la croce al popolo eletto, (lo disse Santa Teresa Benedetta della Croce…).

In quanto alla vignetta, la suora arcigna potrebbe simboleggiaree il cristianesimo che ha diviso giocoforza un unico popolo.
I maggiori sono legati da filiazione con la coppia di minori femmine (si noti il particolare): lo dimostra il distacco doloroso imposto. Si vuole significare che in origine eravamo tutti “giudei”. Il popolo eletto, simboleggiato dalla coppia maggiore va incontro ad un destino infausto, conosciuto; la coppia minore “infeconda”, rappresenta i cristiani che, anch’essi consci del destino di morte che attende i maggiori (storicamente gli ebrei sono nostri fratelli maggiori: lo disse Karol il grande), non se ne curano, quando potrebbero benissimo farlo (il convento simboleggia l’aiuto negato).

Secondo me il vignettista, sbagliando, (e’ corretta l’analisi di Francesca, nonostante l’effettivo “disamore” verso gli ebrei), voleva significare questo.
Se sbaglio, “mi corigerete”…

 

Se non ricordo male i protagonisti -che provano la croce- nel romanzo fantasy preferito del signor Roberto sono degli ebrei.

Leggo

Pure io tengo il gatto, pero’ l’ho munito di collarino con tanto di campanellino in modo che non riesca a cacciare anche se qualche volta gli riesce ugualmente; qualche danno per cui lo fa.
E la stessa cosa succede con le DAT: sono come il tuo gatto, caro Berlicche: mancano del campanellino.

e penso alle discussioni su vita degna d’essere vissuta, secondo Roberto

Cough cough

Io penso che non sia una cattiva idea un periodo di riposo per l’artista della pedivella di recente salito agli onori della cronaca. Per sua sicurezza, non è una buona idea per un asmatico fare tutti quei chilometri

Afrotoscotracamanocubano con sottotitoli in croato

DQISlz1W4AE9pPS
giovini marinai tedeschi di inizio secolo

Il Ministro Franceschini non pago dell’idea “La biblioteca dei libri non pubblicati” pretenderebbe di creare “la prima serata dei film non guardati”, ovviamente dopo averci edotto su quello che può significare prima serata su Netflix.

Un modo per finanziare brutti film -girati da bella gente, che laggente non va a guardare, perché è ignorante- con soldi privati oltre a quelli pubblici*

Una misura che -se non somigliasse alle proiezioni che debbono subire gli impiegati in Fantozzi- farebbe urlare alla misura autarchica, ma i fascisti sono gli altri, e pure quelli del voto di scambio.

*va da sé che anche quelli pubblici prima dell’esproprio erano privati

Omaggio alla Catalogna

Hai fatto caso che a perorare la causa dei separatisti catalani, in culo alla costituzione spagnola, sono gli stessi ai quali  Benito Renzolini voleva affibbiare il fascismo con un referendum costituzionale?

Io sì,

e -come già detto- io unisco la stupidità all’ignoranza.

Penza ‘n po’!